“Finalmente si parla di riforma fiscale e di taglio delle aliquote, certo che gli 8 miliardi messi fin’ora in campo non possono bastare. Ci auguriamo che l’operazione prosegua nei prossimi anni, altrimenti questo taglio resterebbe un’operazione spot”. E’ quanto afferma all’Adnkronos Mino Dinoi, presidente della confederazione Aepi (Associazioni europee di professionisti e imprese), commentando l’accordo politico raggiunto ieri al tavolo al Mef tra i rappresentanti dei partiti di maggioranza per il taglio delle tasse con le risorse stanziate nel disegno di legge di bilancio.

“Ridurre la pressione fiscale e semplificare i procedimenti deve essere invece una priorità per il governo e per tutti i partiti” rimarca Dinoi in rappresentanza di oltre 500 mila imprese e 15 mila professionisti multidisciplinari (tributaristi, commercialisti, avvocati, geometri, architetti, ingegneri e consulenti del lavoro).

Aepi guarda con favore alla direzione presa sull’Irpef. “Nella nostra audizione in commissione sul ddl bilancio, la settimana scorsa, avevamo chiesto che le risorse in campo fossero concentrate in una sola direzione: a vantaggio dei ceti medi oppressi dall’Irpef. La maggioranza sembra aver deciso di imboccare questa strada, – osserva – con una riduzione d’imposta che in alcuni casi toccherà i 1.000 euro, non possiamo che esserne soddisfatti. La richiesta di Aepi è stata recepita”. “Serve però chiarezza sulle modalità con cui verranno attuate le novità introdotte. Nel merito, – sottolinea Dinoi – dovremmo aspettare e conoscere anche la relativa rimodulazione delle varie deduzioni e detrazioni fiscali per capire a quanto ammonta il vero taglio netto della pressione fiscale sulle persone fisiche”.

Per quanto riguarda l’Irap, “bene il taglio parziale dell’Irap ma ricordiamo che il ddl di riforma prevede il suo totale superamento. Il governo deve essere chiaro sul percorso che verrà intrapreso per giungere all’obiettivo”. E’ il commento di Mino Dinoi secondo il quale anche la riduzione del cuneo fiscale alle imprese rappresenta “una sfida” su cui intervenire che “rimane da capire”. “I dati della Banca Mondiale dicono che in Italia il 60% dei profitti d’impresa finisce in tasse. La sfida è intervenire anche su questo versante, ma apprendiamo con soddisfazione che la macchina inizia a muoversi dopo decenni di immobilismo” conclude Dinoi.

Fonte: Adnkronos

I commenti sono chiusi.

  • Adnkronos Economia e Lavoro

    • Adnkronos - rss-economia
    • Adnkronos - Lavoro
    • Adnkronos - Finanza
    Rotocalco n. 21 del 22 maggio 2024

    (Adnkronos) - Fondazione Gi Group, “Donne, Lavoro e Sfide Demografiche” concluso l’incontro per promuovere soluzioni a favore occupazione femminile e genitorialità; A Padova confronto documento Confindustria ‘Fabbrica Europa’ per costruire [...]

    La sirena di Starbucks® si tuffa a Napoli: la città accoglie il suo secondo store in Campania

    (Adnkronos) - Inaugurato nella suggestiva cornice della Galleria Umberto I di Napoli, il secondo store Starbucks della Campania vil 38° in Italia che porta con sé 30 nuovi posti di [...]

    Terna presenta ‘Terra’, portale per la programmazione delle infrastrutture strategiche

    (Adnkronos) - Il portale digitale TE.R.R.A., introdotto dalla Legge 11/2024 conosciuta come "Decreto energia", è stato sviluppato da Terna per offrire accesso a informazioni strategiche e rilevanti su Territorio, Reti, [...]

    Giochi, gli operatori aspettano da 10 anni la riforma del settore e modifiche alla fiscalità

    (Adnkronos) - Da 10 anni è attesa la riforma del settore del gioco pubblico. Gli operatori del comparto si aspettano un passo avanti soprattutto per quello fisico. Lo spiega Marco [...]

    Zega (Codere): “Possibile rilancio in Italia del gioco fisico con un riordino del settore”

    (Adnkronos) - "Confidiamo molto sulla riforma del settore dei giochi in Italia perché siamo convinti che con il riordino, il gioco fisico possa essere rilanciato". Lo dice, all’Adnkronos, il direttore [...]

    Fisco, Michelino (Commercialisti): "Redditometro? è ritorno a passato, preoccupa"

    (Adnkronos) - Il presidente dell'associazione nazionale dottori commercialisti: "I cittadini dovranno fare i conti con senso di invadenza che ci sembra un po’ superato" [...]

    Fondo Cometa: Daniela Dario nuova presidente

    (Adnkronos) - Vicepresidenza a Giovanna Petrasso [...]

    Europee, tributaristi a candidati: "Vigilare su rispetto dei vincoli Ue per le regolamentazioni professionali"

    (Adnkronos) - L’Istituto nazionale tributaristi (Int) negli incontri con i candidati al parlamento europeo, l’ultimo si è svolto nei giorni scorsi su piattaforma digitale e ha avuto grande partecipazione, oltre [...]

    Imprese, Engineering e Lutech danno vita ad 'Alleanza digitale per l'Italia'

    (Adnkronos) - Una partnership aperta per accelerare la digitalizzazione del Paese attraverso l’utilizzo delle risorse del Pnrr [...]

    Università, United: tavolo tecnico telematiche non ha prodotto documento finale

    (Adnkronos) - "Nella riunione è stata fatta solo una analisi dei suggerimenti e delle posizioni più rappresentat" [...]

    Prada continua a correre, in primo trimestre ricavi a 1,18 mld (+16%)

    (Adnkronos) - Il gruppo di Miuccia Prada e Patrizio Bertelli prosegue nel suo percorso di crescita. Nuovo record per Miu Miu con vendite retail in crescita dell’89% [...]

    Aeffe presenta piano sostenibilità: -50% consumo carta al 2025

    (Adnkronos) - Il gruppo sta lavorando anche al passaporto digitale per i prodotti. Coo Francesco Ferretti: "Accelerazione su innovazione funzionale a rendere azienda più competitiva" [...]

    Fmi, Kristalina Georgieva confermata per altri 5 anni come amministratore delegato

    (Adnkronos) - Il Comitato esecutivo del Fondo Monetario Internazionale ha confermato Kristalina Georgieva come amministratore delegato per un secondo mandato di 5 anni a partire dal 1° ottobre 2024. [...]

    Borse europee chiudono in deciso calo sotto peso Fed, a Milano corre Eni (+1,04%)

    (Adnkronos) - Chiusura in deciso calo per le principali Borse europee, con Milano che scivola a 34.010 punti lasciando sul terreno l'1,29%. Sostanzialmente analoghi i livelli di Parigi (-1,11%) e [...]

    Belingheri (Bff): ''risiko bancario? Ci interessa marginalmente, puntiamo a unione bancaria''

    (Adnkronos) - Il risiko bancario continua a tenere alta l'attenzione di mercati e investitori, che si chiedono come finirà la partita delle possibili unioni-acquisizioni-fusioni tra i gruppi bancari italiani. Le [...]